Vai al contenuto

Bilocazione: ecco il video che la prova!

Bilocazione: ecco il video che la prova!

In alcuni episodi di Sorprendersi con Dio mi sono già soffermato sulla bilocazione narrandoti come San Pio da Pietrelcina salvò la vita al generale Cadorna e di come Sant’Antonio da Padova scagionò il padre accusato di omicidio apparendo istantaneamente in Portogallo pur trovandosi in Italia. Oggi ti racconterò un fatto prodigioso che potrebbe addirittura essere stato registrato in un video. Fra’ Domenico da Cese, un sacerdote cappuccino, è famoso per il suo presunto dono di bilocazione. Il religioso trascorse gran parte della sua vita presso il santuario di Manoppello, noto per un’immagine miracolosa del volto di Gesù. Durante la sua vita, si dice che abbia incontrato diverse volte San Padre Pio, con il quale condivideva molte somiglianze. Di certo i due erano molto amici.

Quando Pio da Pietrelcina morì nel 1968, fra’ Domenico, molto stranamente, rifiutò di partecipare al suo funerale. Mentre si svolgevano le esequie di Padre Pio, numerosi pellegrini raccontano di essere stati guidati dal cappuccino in una visita al santuario di Manoppello (che si trova a più di 200 Km da San Giovanni Rotondo). In seguito, una donna chiese a fra’ Domenico perché non l’avesse salutata durante il funerale di Padre Pio, ma egli rimase in silenzio.

Durante la trasmissione televisiva della processione funebre, in molti notarono un uomo che assomigliava tantissimo a fra’ Domenico. Un parente addirittura confermò che si trattava di lui, mentre un fotografo lo identificò nelle riprese televisive: https://youtu.be/EpmjCKKQM3Q.

Come poteva trovarsi contemporaneamente in due luoghi lontani tra loro? Per capirlo ci verrà in aiuto la fisica quantistica ed in particolare un esperimento detto “del gatto di Schrödinger” che prevede che un felino venga chiuso in una scatola, con un dispositivo radioattivo ed una fialetta velenosa. Finché la scatola rimane chiusa non si può sapere se il gatto verrà ritrovato vivo o morto. Allo stesso modo il principio di indeterminazione di Heisenberg ci insegna che l’elettrone di un atomo può trovarsi in qualsiasi posizione attorno al suo nucleo. Il fenomeno viene descritto in fisica quantistica come “sovrapposizione di stati”, ovvero: una particella può trovarsi in tutti gli stati possibili finché non viene misurata (finché la scatola non viene aperta). Non ti lascerò oltre con il fiato sospeso e ti dirò che la multilocazione è prevista scientificamente dalla fisica quantistica: un esperimento condotto nel 2019 da ricercatori delle università di Vienna e Basilea ha riprodotto il fenomeno della sovrapposizione quantistica: duemila atomi si sono trovati in due posti diversi nello stesso istante! Sorprendente vero?

Alessandro Ginotta

Tratto da “Sorprendersi con Dio” – Il Corriere della Valle, n. 23 6 giugno 2024


Vuoi ricevere il commento al Vangelo di La buona Parola direttamente nella tua e-mail?

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Vuoi ricevere il commento al Vangelo di La buona Parola direttamente nella tua e-mail?

Iscriviti ora alla newsletter: è gratis e potrai cancellarti in ogni momento

Continua a leggere