Mese: Novembre 2017

#SolidarityPASS: Da oggi il Sud è più vicino al povero.

Solidarity PASS: la rivoluzione della solidarietà parte dalla tre giorni di Vico Equense

C’era una volta l’assistenzialismo. Dall’1 al 3 dicembre a Vico Equense (Napoli) i volontari della Società di San Vincenzo De Paoli provenienti da 6 regioni del Sud: Calabria, Campania, Sardegna, Sicilia, Puglia e Basilicata, insieme a membri dello staff nazionale e ad alcuni formatori, si riuniranno per costruire insieme un nuovo modello di intervento inclusivo

Società di San Vincenzo De Paoli: parte dall’Italia la 151ma bandierina. Sventolerà in Albania.

Società di San Vincenzo De Paoli: parte dall’Italia la 152ma bandierina. Sventolerà in Albania.

Il 28 novembre è nata la prima Conferenza di San Vincenzo De Paoli in Albania. Dall’Italia gemellaggio, sostegno e formazione. C’è molta storia alle spalle della Società di San Vincenzo De Paoli. Erede di un carisma nato 400 anni fa da San Vincenzo, fondata nel 1833 dal Beato Federico Ozanam e da un gruppo di

Carità e Media. In un mondo chiuso e individualista fondamentale il ruolo della comunicazione

Carità e Media. In un mondo chiuso e individualista fondamentale il ruolo della comunicazione

“I giornali cristiani, dei quali noi non facciamo eccezione, preoccupati principalmente delle speranze o dei pericoli della fede, hanno dato troppo poco spazio a tutto quanto concerne la carità”. Potrebbero sembrare parole pronunciate oggi, invece è quanto scriveva Federico Ozanam sull’Ère nouvelle nel 1848. Un pensiero sorprendentemente attuale che è stato al centro dell’incontro “Carità

Dignità umana e diritti umani dei rifugiati. Un dibattito per fare chiarezza e promuovere l'inclusione

Dignità umana e diritti umani dei rifugiati. Un dibattito per fare chiarezza e promuovere l’inclusione

La cattedra UNESCO in bioetica e diritti umani, assieme al Simi (Scalabrini international Migration Institute) ed ad altri enti, ha organizzato a Roma per il prossimo 27 novembre una giornata di dibattito sul tema “Dignità umana e diritti umani dei rifugiati”, all’interno del progetto europeo “European Citizens for Solidarity” (EUROSOL) cofinanziato dal programma “Europe for Citizens” dell’Unione europea. Il Forum si terrà presso l’Aula

Carità e Media. Umanità e passione nella relazione introduttiva di Marina Lomunno

Carità e Media. Umanità e passione nella relazione introduttiva di Marina Lomunno

Cinque città da un capo all’altro dell’oceano collegate tra di loro attraverso un sofisticato sistema di videoconferenza: Torino, Roma, Napoli, Milano e Brasilia. Quattordici giornalisti tra le firme più autorevoli della stampa italiana, oltre 280 persone presenti in sala e quasi 30.000 interazioni sui social network. Sono questi i numeri di “Carità e Media –

Carità e Media. Comunicare per contaminare. L’intervento di Marco Guercio

Carità e Media. Comunicare una Carità che contamina. L’intervento di Marco Guercio

“I giornali cristiani, dei quali noi non facciamo eccezione, preoccupati principalmente delle speranze o dei pericoli della fede, hanno dato troppo poco spazio a tutto quanto concerne la carità“. Potrebbero sembrare parole pronunciate oggi, invece è quanto scriveva il Beato Federico Ozanam, giornalista e professore universitario, fondatore della Società di San Vincenzo De Paoli, in

Carità e Media. La sorprendente attualità del pensiero di Ozanam. L’intervento di Maurizio Ceste

Carità e Media. La sorprendente attualità del pensiero di Ozanam. L’intervento di Maurizio Ceste

“La carità non deve mai guardare dietro di sé, ma sempre avanti“. E’ quanto scriveva il Beato Federico Ozanam in una lettera del 1835. E sabato 11 novembre 2017 a guardare avanti c’erano quattordici tra le firme più autorevoli del giornalismo italiano, insieme ai volontari della Società di San Vincenzo De Paoli, riuniti attorno ad una tavola

Carità e Media. La San Vincenzo dei giovani. Carità e Media. L’intervento di Monica Galdo

Carità e Media. La San Vincenzo dei giovani. L’intervento di Monica Galdo

“Vorrei racchiudere il mondo intero in una rete di carità“. E’ una delle frasi più note attribuite al fondatore della Società di San Vincenzo De Paoli, il beato Federico Ozanam (Milano, 23 aprile 1813 – Marsiglia, 8 settembre 1853), giornalista e docente universitario. Il sogno di Federico si è realizzato. E questa rete è tessuta

Carità e Media. L’intervento del Presidente Antonio Gianfico: La San Vincenzo della prossimità e dell'inclusione

Carità e Media. L’intervento del Presidente Antonio Gianfico: La San Vincenzo della prossimità e dell’inclusione

Torino, Roma, Napoli, Milano e Brasilia. Cinque città collegate tra loro tramite un sistema di videoconferenza. Un ponte virtuale che attraversa l’Italia intera ed anche l’oceano ha permesso a quattordici giornalisti, operatori dei media e volontari di confrontarsi sul tema della Carità. Vissuta, operata, raccontata. Una giornata ricca di testimonianze, di buoni esempi, di voglia

Giornata Mondiale dei Poveri: pranzo per 200 bisognosi all'Università Europea di Roma e Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Giornata Mondiale dei Poveri: pranzo per 200 bisognosi all’Università Europea di Roma e Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Domenica 19 novembre 2017 si celebrerà la Giornata Mondiale dei Poveri. L’Università Europea di Roma e l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum hanno aderito all’iniziativa di Papa Francesco mettendosi al servizio del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, organizzatore della Giornata. Il Papa ha voluto offrire un pranzo ai poveri, dislocandoli in varie sedi e istituti di

1 2
Developed By WPhost.pk