Mese: Giugno 2017

Charlie Gard. Gambino: Bravo Renzi, ma ora per coerenza chieda stralcio divieto ostinazione terapeutica da ddl biotestamento. Altrimenti altri casi Charlie anche in Italia.

Charlie Gard. Gambino: Bravo Renzi, ma ora per coerenza chieda stralcio divieto ostinazione terapeutica da ddl biotestamento. Altrimenti altri casi Charlie anche in Italia.

“E’ davvero apprezzabile il richiamo morale ai giudici europei da parte del segretario del Pd Matteo Renzi riguardo alla sorte del piccolo Charlie Gard e ora per coerenza Renzi dovrebbe chiedere lo stralcio dal ddl sul fine vita del divieto di ostinazione, altrimenti avremo altri casi Charlie anche in Italia”. Lo dichiara al convegno nazionale

I cristiani? Vanno controcorrente.

I cristiani? Vanno controcorrente.

I cristiani sono uomini e donne “controcorrente”, sempre sull’ “altro versante” del mondo, quello scelto da Dio: non persecutori, ma perseguitati; non arroganti, ma miti; non venditori di fumo, ma sottomessi alla verità; non impostori, ma onesti. “Il mondo è segnato dal peccato, che si manifesta in varie forme di egoismo e di ingiustizia, chi

San Vincenzo: Adozioni a distanza sulle ali della speranza.

San Vincenzo: Adozioni a distanza sulle ali della speranza.

La nuova campagna di adozioni a distanza del settore Solidarietà e Gemellaggi della Società di San Vincenzo De Paoli Accompagnare le famiglie in difficoltà con aiuti materiali e amicizia, in un percorso inclusivo finalizzato ad uscire dalle condizioni di povertà. E’ questo l’operato del volontario vincenziano che, in Italia ed in tutto il mondo, affianca

La lettura creativa per volare sulle ali della fantasia

La lettura creativa per volare sulle ali della fantasia

Un laboratorio di Lettura creativa rivolto ai bambini dai 4 agli 11 anni. Il bel progetto finanziato dal Consiglio Centrale di Cuneo della Società di San Vincenzo De Paoli. CUNEO – C’è il mondo in un libro! I libri sono ali che aiutano a volare i libri sono vele che fanno navigare i libri sono

L'apericena solidale alla San Vincenzo di Asti

L’apericena solidale alla San Vincenzo di Asti

La persona in difficoltà che si rivolge alla Società di San Vincenzo De Paoli sa di non essere un “numero” o un nome su una pratica appoggiata dall’altra parte del tavolo. Sa di non essere una “seccatura” che un volontario frettoloso sbrigherà con aria di sufficienza in pochi minuti. No! Nulla di tutto questo. Per

Don Milani: il prete "trasparente e duro come un diamante"

Don Milani: il prete “trasparente e duro come un diamante”

Nessuno. Il Papa ed il silenzio. La preghiera. Sceso dall’elicottero, Francesco si è recato da solo, senza neppure una telecamera del Centro Televisivo Vaticano, a pregare sulla tomba di don Milani, dove il priore di Barbiana, secondo la sua volontà, è stato sepolto con indosso i paramenti sacri. Poi la camminata verso il giardino adiacente

Don Mazzolari? La luce talvolta abbaglia, ma dissipa le ombre

Don Mazzolari? La luce talvolta abbaglia, ma dissipa le ombre

La luce, se è forte, può dare fastidio. Abbaglia. Eppure permette di vedere ciò che altrimenti resterebbe in ombra. Così Papa Francesco, in visita a Bozzolo, ha ricordato Don Primo Mazzolari. A settembre il processo di Beatificazione. “Mi hanno consigliato di accorciare un po’ questo discorso, perché è un po’ lunghetto”. Esordisce così Papa Francesco,

Nella Parigi di Federico, alla riscoperta delle nostre radici

Nella Parigi di Federico, alla riscoperta delle nostre radici

“Conoscenza, scoperta, amicizia, gioia, emozione, coinvolgimento, ripartire insieme, rete d’amore” sono solo alcuni dei termini che i vincenziani hanno scelto per descrivere l’esperienza del Pellegrinaggio che dal 22 al 26 aprile li ha portati a Parigi, lungo le strade solcate da San Vincenzo De Paoli e dal Beato Federico Ozanam. Un viaggio che li ha

Solidarity PASS: a Napoli per imparare che dalla povertà si esce insieme

Solidarity PASS: a Napoli per imparare che dalla povertà si esce insieme

NAPOLI – E’ davvero impossibile restituire dignità ai meno fortunati ed ai più deboli che oggi si affidano all’assistenzialismo per sopravvivere? La risposta è no! A questa conclusione sono giunti i volontari ed i beneficiari di Solidarity PASS che si sono riuniti insieme a Napoli lo scorso 10 giugno. “Il bisognoso – dichiara Monica Galdo,

1 2