Mese: Giugno 2016

Rimbocchiamoci le maniche per alleviare la sofferenza

Rimbocchiamoci le maniche per alleviare la sofferenza

“Le Opere di Misericordia non sono temi teorici, ma testimonianze concrete!”. L’Udienza Giubilare straordinaria di giovedì 30 giugno. La misericordia non è una parola astratta, ma è uno stile di vita. Una cosa è “parlare di misericordia”, un’altra è “vivere la misericordia”. Parafrasando le parole di san Giacomo apostolo (cfr 2,14-17) Papa Francesco ha osservato

Stress? Nervosismo? Hai provato la medicina di Gesù?

Stress? Nervosismo? Hai provato la medicina di Gesù?

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 9,1-8) In quel tempo, salito su una barca, Gesù passò all’altra riva e giunse nella sua città. Ed ecco, gli portavano un paralitico disteso su un letto. Gesù, vedendo la loro fede, disse al paralitico: «Coraggio, figlio, ti sono perdonati i peccati». Allora alcuni scribi dissero fra sé: «Costui

Le chiavi servono per aprire il Regno dei Cieli, non per chiuderlo davanti alla gente

Le chiavi servono per aprire il Regno dei Cieli, non per chiuderlo davanti alla gente

Nella solennità dei Santi Pietro e Paolo, la Santa Messa con la benedizione dei Palli. All’Angelus la preghiera per le vittime dell’attentato di Istanbul. “Chiudersi in sé stessa, di fronte ai pericoli” è una “tentazione che sempre esiste per la Chiesa”. La preghiera permette alla grazia di aprire una via di uscita: “dalla chiusura all’apertura,

Eh, sì! Anche San Pietro, come tutti i Papi, ha cambiato nome...

Eh, sì! Anche San Pietro, come tutti i Papi, ha cambiato nome…

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 16,13-19) In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose

Il nuovo abbraccio tra Francesco e Benedetto

Il nuovo abbraccio tra Francesco e Benedetto

Alle ore 12 di martedì 28 giugno si è svolta, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, la cerimonia per il 65° dell’Ordinazione Sacerdotale del Papa Emerito. “Non si deve essere superstiziosi, ma nel momento in cui l’anziano arcivescovo impose le mani su di me, un uccellino, forse un’allodola, si levò dall’altare maggiore della cattedrale e

Perchè aver paura? Lascia che Gesù ti salvi, anche nella tempesta!

Perchè aver paura? Ecco come Gesù ti salverà dalla tempesta.

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 8,23-27) In quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro:

Tutte le risposte del Papa sull'aereo: il "genocidio", i due Papi, Lutero, Brexit, diaconesse, gay...

Tutte le risposte del Papa sull’aereo: il “genocidio”, i due Papi, Lutero, Brexit, diaconesse, gay…

A conclusione del viaggio in Armenia, il Papa – com’è tradizione durante il volo di ritorno – si è intrattenuto a colloquio con i giornalisti rispondendo alle loro domande. Di seguito un’ampia sintesi del testo di questo dialogo secondo la trascrizione della Radio Vaticana accompagnata dai video di Padre Antonio Spadaro SJ (Grazie a entrambi!):

Cosa si deve fare per seguire Gesù? (parte seconda)

Cosa si deve fare per seguire Gesù? (parte seconda)

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 8,18-22) In quel tempo, vedendo la folla attorno a sé, Gesù ordinò di passare all’altra riva. Allora uno scriba si avvicinò e gli disse: «Maestro, ti seguirò dovunque tu vada». Gli rispose Gesù: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il

Papa Francesco e l’unità dei cristiani. Un segno per il mondo

Papa Francesco e l’unità dei cristiani. Un segno per il mondo

Nel terzo giorno del Viaggio Apostolico in Armenia, il Santo Padre ha partecipato alla Divina Liturgia nel cortile del Palazzo Apostolico di Etchmiadzin: la città “più sacra” dell’Armenia, sede del Catholicos. Il nome Etchmiadzin significa “il luogo dove è sceso l’Unigenito”. Papa Francesco, animato da un forte desiderio di unità tra le Chiese, ha lanciato

Cosa si deve fare per seguire Gesù?

Cosa si deve fare per seguire Gesù?

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,51-62) Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché

1 2 3 6
Developed By WPhost.pk