Linguaggi nuovi per comunicare ed accogliere

Linguaggi nuovi per comunicare ed accogliere

Download PDF

Si è concluso il terzo anno del Laboratorio di Comunicazione “Non sei un nemico!”

Si è concluso all’Università Europea di Roma il terzo anno d’attività del Laboratorio di comunicazioneNon sei un nemico!”, fondato e diretto dal giornalista Carlo Climati.

“Non sei un nemico!” è il motto, l’idea di base del Laboratorio, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani ad una nuova forma di comunicazione, che non veda nell’altro un nemico.

Gli studenti sono incoraggiati a vedere gli altri con uno sguardo nuovo, a creare linguaggi che possano rappresentare un ponte verso tutti, contribuendo all’accoglienza e all’abbattimento di muri, ostacoli, sospetti e diffidenze.

Anche quest’anno il laboratorio, teorico e pratico, ha esplorato le diverse forme di comunicazione del mondo di oggi: dal giornalismo ai social network, dalla musica alla radio, dalla televisione ai fumetti, dalle relazioni virtuali al dialogo nella vita quotidiana.

Sono intervenuti numerosi ospiti: Fabio Colagrande, giornalista di Radio Vaticana, che ha parlato di fede, arte e comunicazione; Michele Zanzucchi, direttore di Città Nuova, con un incontro sul dialogo con l’Islam; la scrittrice Laura Badaracchi, che ha spiegato come raccontare il mondo del volontariato e del sociale; Edoardo IzzoAlvaro Vargas Martino, giornalisti del FarodiRoma, con consigli e proposte per il futuro dei giovani nella comunicazione; Don Mauro Leonardi, sacerdote e blogger, con due riflessioni su come costruire ponti con gli altri; Antonio Gaspari, direttore di Zenit, che ha evidenziato il valore delle buone notizie per creare linguaggi nuovi e costruttivi; Don Giacomo Pavanello e Tommaso Colella della Comunità Nuovi Orizzonti, che hanno parlato delle dipendenze da droga, alcool e gioco d’azzardo e dell’importanza del dialogo per cominciare una vita nuova.

Il Laboratorio di comunicazione “Non sei un nemico!” fa parte delle attività di responsabilità sociale dell’Università Europea di Roma, che ha tra i suoi obiettivi principali la formazione della persona. Una formazione che consenta non solo l’acquisizione di competenze professionali, ma che orienti anche i giovani ad una crescita personale e ad uno spirito di servizio per gli altri.

Le attività del Laboratorio riprenderanno ad ottobre 2016, con il nuovo anno accademico.

Linguaggi nuovi per comunicare ed accogliere

Cento giorni con Gesù, Alessandro Ginotta, Tau Editrice

Non un libro da leggere con gli occhi, ma un’esperienza da vivere con il cuore.

Al lettore che sfoglierà questo libro basterà scorrere l'indice per rendersi conto che non si tratta del “solito” commento al Vangelo ma di qualcosa di completamente nuovo per approccio, stile, linguaggio e contenuto. Sai cosa vuole Gesù dalla tua vita? Quante volte ci siamo fatti questa domanda? Perchè la mia preghiera non viene ascoltata? (e perchè non è così). Cento giorni con Gesù è una proposta per aiutarti ad affrontare il futuro in modo migliore, consapevole che nelle difficoltà, ma anche nelle gioie grandi o piccole di ogni giorno, non siamo soli, ma abbiamo al nostro fianco Cristo, che ci sorregge, ci consola, ci perdona, piange con noi e sorride con noi. Perchè vivere bene si può, e con Gesù è meglio!

Vuoi invitarmi nella tua parrocchia?

Alessandro Ginotta
E’ sempre molto bello incontrare gente, poter spezzare la Parola con una lectio, oppure affrontare un tema di attualità alla luce del Vangelo… Parteciperò molto volentieri ed a titolo completamente gratuito ad incontri in Torino e prima cintura. Per trasferimenti più lunghi parliamone:
alessandro.ginotta@labuonaparola.it

Puoi contattarmi così:

Potresti aiutarmi con una piccola donazione?

Perchè donare? Perchè il blog La buona Parola non é finanziato da alcuna istituzione, né ecclesiale né governativa, ma sopravvive soltanto grazie alle donazioni dei lettori. Perciò ho bisogno anche del tuo aiuto per coprire i costi del server, dei servizi e delle attività che svolgo.
Grazie, grazie di cuore!