Cento giorni con Gesù

Cento giorni con Gesù

Download PDF

Cento giorni con Gesù è una raccolta di cento passi di Vangelo letti da un laico per i laici. Come dice il sottotitolo non è il solito “commento”, ma qualcosa di completamente nuovo per approccio, stile, linguaggio e contenuto. E’ un libro che non è solo un pezzo di carta da leggere, ma un’avventura da vivere: in Cento giorni con Gesù io prendo per mano il lettore lo e conduco “dentro” ad ogni episodio.  Così può succedere di immedesimarsi nei panni del viandante della parabola del Buon Samaritano, o in un pastore che si inginocchia davanti alla Mangiatoia. Ho scritto Cento giorni con Gesù per regalare al lettore un’esperienza unica che gli permetta di avvicinarsi, giorno dopo giorno, un po’ di più a Cristo.

E’ sorprendente vedere come episodi avvenuti più di duemila anni fa siano ancora straordinariamente attuali. Non sono per nulla scontati, per nulla distanti dal nostro modo di vivere e, ancora oggi, ci insegnano ad affrontre meglio il nostro futuro. La cultura del nostro tempo ci porta a percepire la vita come vuota. In un mondo in cui tutto è relativo, non ci sono punti fermi a cui aggrapparsi, non ci sono valori. Perchè senza Cristo nel cuore l’uomo è un naufrago su una zattera carica di incertezze in balia delle onde di un mare in tempesta. E’ fondamentale oggi leggere le parole di Gesù: “Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere…” (Mt 25,35-36). Quante persone soffrono la fame nel nostro tempo! Ma attenzione, non mi riferisco solo ad un bisogno materiale: L’uomo di oggi cerca Dio e non se ne accorge. Soffre una fame che non riesce a saziare.  Ecco che riprendere in mano la Parola, viverla nel contesto attuale, come avviene in Cento giorni con Gesù, può essere d’aiuto. Perchè Cristo, il pane di vita, è per noi nutrimento oggi come lo era duemila anni fa.

Cento giorni con Gesù

Perchè Cento giorni con Gesù?

Consco molte persone che sono tristi e stanche. Stanche proprio come lo ero io prima di incontrare davvero Gesù. Persone che hanno il cuore pesante e che si trascinano per sopravvivere, ma che non hanno una meta precisa. Persone che hanno fame e sete di Dio. A loro io propongo questo libro, che non si vuole sostituire al Vangelo, ma che vuole essere un aiuto per leggerlo più facilmente. Chi acquista “Cento giorni con Gesù” ha in mano uno strumento che con parole semplici e con un linguaggio franco e diretto pone domande, ma fornisce anche risposte utili a maturare nella fede.

Codice EAN: 978-88-6244-584-9

Formato / Format: 14 x 21
Argomento / Categoria: Fede cristiana
Anno di pubblicazione / Year of pubblication: 2017
Pagine / Pages: 376
Peso / Wheight: 0,565 Kg.

 Cento giorni con Gesù, Alessandro Ginotta, Tau Editrice

Non il solito commento al Vangelo, ma qualcosa di completamente nuovo.

Al lettore che sfoglierà questo libro basterà scorrere l'indice per rendersi conto che non si tratta del “solito” commento al Vangelo ma di qualcosa di completamente nuovo per approccio, stile, linguaggio e contenuto. Sai cosa vuole Gesù dalla tua vita? Quante volte ci siamo fatti questa domanda? Perchè la mia preghiera non viene ascoltata? (e perchè non è così). Cento giorni con Gesù è una proposta per aiutarti ad affrontare il futuro in modo migliore, consapevole che nelle difficoltà, ma anche nelle gioie grandi o piccole di ogni giorno, non siamo soli, ma abbiamo al nostro fianco Cristo, che ci sorregge, ci consola, ci perdona, piange con noi e sorride con noi. Perchè vivere bene si può, e con Gesù è meglio!

Vuoi invitarmi nella tua parrocchia?

Alessandro Ginotta
E’ sempre molto bello incontrare gente, poter spezzare la Parola con una lectio, oppure affrontare un tema di attualità alla luce del Vangelo… Parteciperò molto volentieri ed a titolo completamente gratuito ad incontri in Torino e prima cintura. Per trasferimenti più lunghi parliamone:
alessandro.ginotta@labuonaparola.it

Puoi contattarmi così:

Potresti aiutarmi con una piccola donazione?

Perchè donare? Perchè il blog La buona Parola non é finanziato da alcuna istituzione, né ecclesiale né governativa, ma sopravvive soltanto grazie alle donazioni dei lettori. Perciò ho bisogno anche del tuo aiuto per coprire i costi del server, dei servizi e delle attività che svolgo.
Grazie, grazie di cuore!